La Camera di Commercio Italiana in Canada – Ovest | Il CSIC al Business Forum Italia-Canada sull’Intelligenza Artificiale, con il Professor Edmondo Grassi
Italian Chamber of Commerce in Canada West, small business, small business bc
7858
post-template-default,single,single-post,postid-7858,single-format-standard,pmpro-body-has-access,ajax_updown,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

08 nov Il CSIC al Business Forum Italia-Canada sull’Intelligenza Artificiale, con il Professor Edmondo Grassi

L’intelligenza artificiale e le sfide dello sviluppo sostenibile saranno al centro della terza edizione del Forum organizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Canada. Ci sarà anche il Centro Studi Italia-Canada con una relazione sul tema “Etica e Intelligenza Artificiale” grazie alla collaborazione con il Prof. Edmondo Grassi.


 

Il 18 e 19 novembre 2021 leader canadesi e italiani, università, centri di ricerca, start-up, PMI e grandi aziende del mondo dell’Intelligenza Artificiale si incontrano per la 3° edizione del Business Forum Italia-Canada sull’Intelligenza Artificiale, promosso dalla Camera di Commercio Italiana in Canada (ICCC), con la collaborazione, tra gli altri, del Centro Studi Italia-Canada, che interverrà con una propria relazione.

 

Aritificiale Intelligence and the challenge of sustainability

18, 19 novembre 2021

 

Due giorni di conferenze e matchmarking dedicati a facilitare il confronto, lo scambio di buone pratiche, l’identificazione di potenzialità di business development tra Italia e Canada sul tema dell’IA come strumento di facilitazione alla transizione verso uno sviluppo più sostenibile, in particolare nei settori strategici della sanità, dell’energia e dell’economia circolare, della mobilità.

 

Lo scenario

 

Sostenibilità e transizione verso un’economia circolare sono temi centrali delle agende politiche di tutto il globo, incluse l’Europa, l’Italia e il Canada.

 

L’Europa si è posta ambiziosi obiettivi legati alla sostenibilità ambientale e socio-economica del modello di sviluppo. In questa direzione sono andate le linee condivise nel Green Deal europeo e i princìpi e le risorse convogliati nel programma Next Generation Eu, tradotti nei piani di recovery definiti per il periodo post pandemico negli Stati membri. Il percorso verso la transizione ‘verde’ non può più aspettare e in molti settori della società e dell’economia va imposta un’accelerazione nell’adozione di modelli di economia circolare.

 

Dall’altra parte dell’oceano, in Canada e in particolare in Québec, la green economy è l’asse più importante della strategia per la ripresa economica e fondi significativi sono stati destinati sia a livello federale, sia a livello provinciale, per la transizione verso un’economia verde e sostenibile.

 

Il Canada si presenta come un campione in ambito tecnologico e in particolare per quanto riguarda l’Intelligenza Artificiale, sula quale, primo al mondo, ha stilato una vera strategia di lungo periodo.

 

Per approfondire: Come il Canada è diventato uno dei maggiori player a livello globale per l’intelligenza artificiale

 

In quest’ottica, l’Intelligenza Artificiale è un ottimo acceleratore e facilitatore del passaggio a un modello di sviluppo sostenibile che tuteli la crescita economica e contemporaneamente le risorse a disposizione delle nuove generazioni.

Per alcune filiere, sostenibilità e IA hanno acquisito un significato peculiare e strategico anche a causa delle nuove esigenze produttive e gestionali imposte dalla pandemia Covid-19, basti pensare al tema della salute. Il digital health è senza dubbio tra i settori che hanno registrato esperienze e sviluppi più significativi nell’ultimo anno.

 

Inoltre, il Canada sta ponendo il dialogo sui grandi temi del futuro al centro della discussione, grazie ad un ecosistema estremamente sensibile al tema dello sviluppo sostenibile, che si traduce in risorse, azioni e iniziative concrete.

 

Per approfondire: Perché la strategia canadese sullo sviluppo sostenibile può diventare un modello

 

Business Forum Italia-Canada sull’Intelligenza Artificiale 2021

 

L’edizione 2021 del Forum alternerà sessioni in presenza a sessioni online e si focalizzerà su:

  1. Sostenibilità energetica
  2. Circular Economy
  3. Sustainable Mobility
  4. Digital Health

È previsto il coinvolgimento diretto dei territori regionali italiani – Emilia-Romagna e Lombardia – che hanno sviluppato maggiore expertise e per i quali l’IA rappresenta una delle strategie chiave di sviluppo del proprio ecosistema innovativo. In Canada, l’attenzione sulla provincia del Québec sarà per la prima volta integrata dal coinvolgimento di cluster e stakeholder dell’Ontario, British Columbia, Province Marittime.

 

Saranno, inoltre, dedicati spazi per vetrine aziendali digitali che faciliteranno l’accreditamento sul mercato di imprese e cluster italiani e canadesi.

 

Il programma prevede una sessione di apertura dal titolo “La visione canadese ed europea, le politiche e le prospettive dell’IA al servizio dello sviluppo sostenibile e della sanità, in un contesto di una pandemia mondiale”.
 

Il tema della Mobilità sostenibile sarà sviluppato nella conferenza su “I campi di applicazione dell’IA nella simulazione e nei veicoli connessi, e l’uso dei Big Data”.

Il panel su Energia sostenibile ed economia circolare si confronterà su “Innovazioni tecnologiche e nuove sperimentazioni al servizio della transizione energetica, economica ed ecologica”, mentre sul tema Salute digitale, al centro sarà “Sviluppo responsabile dell’IA nella salute digitale”.

La Sessione di chiusura sarà dedicata alla sintesi delle riflessioni emerse ed i grandi temi emergenti: etica e protezione dei dati. Proprio sull’etica sarà incentrato l’intervento del Centro Studi Italia-Canada.

 

Per approfondire: Etica e intelligenza artificiale. Conversazione con il professor Edmondo Grassi

 

Etica e Intelligenza Artificiale, il contributo del Centro Studi Italia-Canada

 

Il Centro Studi Italia-Canada presenterà una relazione su Etica e Intelligenza Artificiale, attraverso l’esperienza del professor Edmondo Grassi. L’approccio etico all’intelligenza artificiale, allo scopo di ridurre il rischio di bias e disuguaglianze prodotti dagli algoritmi, è da considerarsi tra gli obiettivi di sostenibilità del secolo, intesa come accesso equo a tecnologia, garanzie e tutele.

 

L’intervento del prof. Grassi

19 novembre 2021 10h30 – 12h30 (EDT) / 16h30 – 18h30 (CET)
Closing conference: “Wrap up; lessons learned and cooperation pathways”
Moderator: Sara Moraca, Journalist
Key messages from the Thematic Workshops

  • Désirée Tremblay – INNOVÉE
  • Pietro Leo – IBM Italia
  • Nathalie Ouimet – Montréal InVivo

Vision and future of AI; intro of keywords | Maurizio Sobrero – Bologna Business School

Emerging themes: Ethics and protection of data (cybersecurity)

PANELISTS

  • Edmondo Grassi –  San Raffaele University / Educazione Intelligenza Artificiale Laboratory (EUIA) (Ethics in AI)
  • Michele Colajanni – UniBo 
  • Sanzio Bassini – IFAB / Cineca
  • Marcel Labelle – Cybereco 

CLOSING REMARKS 

  • Marianna Simeone – Déléguée du Québec à Rome 
  • Silvia Costantini  – Consul General of Italy 
  • Ruben Sacerdoti – Region of Emilia Romagna
  • Danielle Virone – Italian Chamber of Commerce in Canada

 

Programma e Registrazione

Il programma completo delle 3 giornate è consultabile qui.

Per partecipare è richiesta la registrazione qui.

 

 

No Comments

Post A Comment

La Camera di Commercio Italiana in Canada – Ovest