Italian Chamber of Commerce in Canada West | «Il futuro è lo spazio più importante da esplorare». Intervista a Davide Colangelo, Chief Analytics Officer di Geocart
Italian Chamber of Commerce in Canada West, small business, small business bc
7871
post-template-default,single,single-post,postid-7871,single-format-standard,pmpro-body-has-access,ajax_updown,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 
Davide Colangelo Chief Analytics Di Geocart 1

16 Nov «Il futuro è lo spazio più importante da esplorare». Intervista a Davide Colangelo, Chief Analytics Officer di Geocart

L’italiana GEOCART, società d’ingegneria specializzata nel monitoraggio e osservazione a distanza dell’ambiente e delle infrastrutture, ha inaugurato a maggio 2021 la sua sede nordamericana a Montreal per sviluppare i suoi servizi ad alta tecnologia anche sul suolo canadese. Ne abbiamo parlato con Davide Colangelo, Chief Analytics Officer di Geocart S.p.a.



Davide Colangelo, Chief Analyst Officer Geocart S.p.a.

 

In Québec la green economy è l’asse più importante della strategia per la ripresa economica e fondi significativi sono stati destinati sia a livello federale, sia a livello provinciale, per la transizione verso un’economia verde e sostenibile.

L’impatto ambientale è quindi un tema centrale e una priorità di sviluppo condivisa dagli stati occidentali, che viene affrontato esaminando i potenziali danni ambientali prodotti dall’intero ciclo di trasformazione delle materie prime, a partire dalla loro estrazione, passando per il loro trasporto e trasformazione in energia e prodotti finiti, fino ai possibili danni ambientali che produce la loro definitiva eliminazione o smaltimento.

In che modo una gestione efficace della manutenzione delle reti elettriche può contribuire alla salvaguardia dell’ambiente e al contenimento degli impatti ambientali?

Uno dei principali fattori all’origine degli incendi nelle aree boschive e nei polmoni del pianeta, è legata sia alla scarsa manutenzione delle infrastrutture adibite al trasporto dell’elettricità, sia all’interferenza arborea con le stesse reti elettriche.

Nel 2018 negli USA, gli incendi che hanno devastato alcuni stati e che hanno causato la morte di più di cento persone e danni per 12 miliardi di dollari, sono stati causati da reti elettriche fatiscenti e dallo scarso controllo sulla crescita della vegetazione vicino i cavi.

Un controllo e monitoraggio efficace delle reti permette non solo di evitare catastrofi naturali che costano vite umane e animali, ingenti fondi e il depauperamento di paesaggi, deforestando territori che necessitano di decenni per riprendersi, ma anche di ottimizzare il risparmio energetico nel trasporto dell’elettricità e di offrire un servizio efficiente che minimizza le occorrenze di interruzioni prolungate della distribuzione dell’elettricità ai cittadini e alle imprese, fonte ormai primaria e indispensabile per qualsiasi attività ed economia.

Il 18 e il 19 novembre 2021 si terrà la terza Edizione del Business Forum Italia-Canada sull’Intelligenza Artificiale che vedrà la vostra presenza insieme ad altri esperti. In che modo l’AI può contribuire alla manutenzione delle reti elettriche?

L’Intelligenza Artificiale è un acceleratore e facilitatore sui processi di miglioramento di queste attività. Noi, come Geocart, stiamo investendo nel progetto di ricerca e sviluppo “Geo AI” che coinvolge un qualificato team di esperti a lavoro su differenti ambiti applicativi che mirano a legare l’Intelligenza Artificiale all’Osservazione della Terra. Lo sviluppo di una piattaforma software consentirà di effettuare nelle operazioni di monitoraggio e controllo dell’ambiente e delle infrastrutture. L’apprendimento e il riconoscimento automatico di dati e immagini faciliterà gli operatori nell’individuazione rapida di geometrie, elementi di rete (p.e. cavi e sostegni) e di criticità, al fine di elaborare piani dettagliati di manutenzione e pronto intervento.

Il riscontro automatico delle anomalie attraverso lo sviluppo di algoritmi di machine learning è un tema cruciale per aumentare la sicurezza delle reti e la salvaguardia ambientale, assicurando un ulteriore miglioramento nei tempi di fornitura del servizio e vantaggi di costo. Il software permetterà, infatti, di automatizzare completamente alcuni processi di elaborazione, come ad esempio la classificazione della nuvola di punti provenienti dai rilievi laser scanner.

È ipotizzabile l’applicazione di questo software anche per la salvaguardia e la sicurezza dei cittadini?

Certamente. L’utilizzo delle tecnologie satellitari abbinate all’Intelligenza Artificiale, e in particolare relative al processamento automatizzato delle immagini ottiche e radar, consentirà di dotarsi di un innovativo sistema per la salvaguardia dei cittadini e del pianeta.

La piattaforma software permetterà infatti di monitorare la stabilità delle infrastrutture strategiche (quali strade, ponti, dighe, ferrovie) e le trasformazioni del territorio (variazione dei bacini idrici, deforestazione, fenomeni franosi, di subsidenza e di deformazione del suolo) in relazione ai cambiamenti climatici, ai fenomeni estremi e all’antropizzazione.

La nuova sede di Montreal è la prima incursione di Geocart in Nord America. Come mai avete deciso di espandere i vostri servizi in Canada?

Il Nord America rappresenta un mercato ricco di opportunità con una crescente necessità di monitoraggio. È uno dei territori più vasti del pianeta, caratterizzato, in quasi la metà della sua estensione, da forti complessità geomorfologiche, climatiche e ambientali che rendono difficili controlli e monitoraggi precisi e continui. I forti ecosistemi di Montreal nell’Intelligenza Artificiale e nelle tecnologie aerospaziali, insieme al vasto paesaggio e territorio del Canada, sono una scelta naturale per la nostra missione.

In Québec potremo continuare a investire nel nostro software e produrre soluzioni innovative per monitorare il suolo, la vegetazione e la stabilità delle infrastrutture chiave in un momento in cui i cambiamenti climatici e gli eventi meteorologici estremi richiedono un’analisi predittiva dettagliata per la protezione dei cittadini e del pianeta e per rendere sempre più efficaci i servizi pubblici.

Lo sviluppo di Geocart in questo mercato è guidato da tre pilastri: Artificial Intellingence, Satellite Intelligence e Digital Twin.

In che modo?

Tale combinazione consente di progettare prodotti avanzati e di offrire servizi che eccedono le aspettative. In particolare, il gemello digitale è il nostro perfetto alleato per accelerare la Digital Transformation. Infatti, grazie alla riproduzione virtuale e alla ricalibrazione dinamica dell’ambiente, è possibile ottimizzare le performance di asset reali molto complessi come, ad esempio, le infrastrutture.

Inserendosi in questo scenario offriamo soluzioni pionieristiche per il monitoraggio delle risorse idriche e degli elettrodotti. L’utilizzo dei nostri sofisticati sistemi di remote sensing e di data analysis permette di ottenere significativi vantaggi in termini di predictive maintenance, downtime reduction, inventory management, what if simulation, operational planning.

Sul vostro sito web dite che “Esistono infinite strade per conquistare il futuro…”. È questa la mission di Geocart?

La dicitura completa è “Esistono infinite strade per conquistare il futuro, le nostre sono innovazione tecnologica e internazionalizzazione”.

Ci siamo posti da sempre l’obiettivo di osservare, rilevare e anticipare i cambiamenti del mondo. Lo facciamo utilizzando metodi e tecnologie all’avanguardia, disegnando soluzioni su misura e coltivando le giuste competenze. Professionalità, creatività e tempestività sono le nostre parole chiave.

Lavoriamo giorno dopo giorno per mettere a punto nuovi strumenti per il rilevamento e nuove tecniche di indagine che impieghiamo per caratterizzare il territorio e monitorare l’ambiente. Perché siamo convinti che sia il futuro lo spazio più importante da esplorare.

Progettiamo e realizziamo soluzioni che utilizzano fonti alternative per produrre energia pulita. Perché pensiamo che lo sviluppo sostenibile sia il traguardo per un mondo migliore.


Sullo stesso tema >>>


Non perdere i prossimi aggiornamenti del Centro Studi Italia-Canada

Iscriviti alla Newsletter

No Comments

Post A Comment

Italian Chamber of Commerce in Canada West